top of page
  • Immagine del redattoreTimilia

Il grano timilia

Aggiornamento: 14 feb

Il timilia è un grano antico di tipo duro (1) e la sua coltivazione, tipicamente siciliana, continua ancora oggi, in particolare nelle vallate del fiume Salso Imera meridionale. (2)

La sua farina contiene pochissima acqua, e permette la produzione di un pane a pasta dura davvero fragrante e digeribile, ancora buono dopo diversi giorni. La farina di timilia, bianca o integrale, ha un alto valore proteico e un ridotto contenuto di glutine; è ricca di sali minerali, fibre e vitamine, ed è perfetta per dar vita a numerose ricette, tra pani caserecci e focacce, che assumeranno una caratteristica colorazione scura e un profumo tostato con aromi di mandorla e malto. (3)

La farina di timilia è prodotta secondo antiche tecniche di macinazione a pietra e presenta diverse proprietà benefiche per l’organismo.


Tra le principali proprietà della timilia si trovano:

  • Basso indice glicemico: grazie alle fibre che contiene e all’assenza di raffinazione nel processo di macinazione il picco glicemico è notevolmente diminuito

  • Alto valore proteico

  • Grassi polinsaturi: proteggono le cellule e il sistema cardiovascolare

  • Presenza di vitamine del gruppo B

  • Alto contenuto di sali minerali come calcio, fosforo, sodio e potassio

  • Bassa quantità di glutine: riduce il rischio di sviluppare intolleranze alimentari

  • Alta digeribilità (4)





1. “Grano Timilia: Informazioni E Caratteristiche.” Grano Madre, www.granomadre.bio/it/grano-timilia.html.

2. “Timilia.” Wikipedia, it.wikipedia.org/wiki/Timilia.

3. “Grano Timilia: Informazioni E Caratteristiche.” Grano Madre, www.granomadre.bio/it/grano-timilia.html.

Comments


bottom of page